RECUP: IL CIBO RIACQUISTA IL VALORE SOCIALE

Di RECUP

  • €2,630

    Raccolti su €2,500 di Traguardo

  • 40

    Sostenitori

  • 3

    Giorni Rimanenti

Condividi questa campagna

Aiuto ad aumentare la diffusione di questa campagna condividendo questo widget. Semplicemente incolla il seguente codice HTML in più posti possibili sul web.

Codice Integrato

<iframe src="https://www.woopfood.com/?ig_embed_widget=1&product_no=95" width="214" height="366" frameborder="0" scrolling="no" /></iframe>

RECUP è un progetto che vuole combattere lo spreco alimentare e l’esclusione sociale nei mercati rionali.

Si compone di semplici ma efficaci azioni:

trisiconerecup

l beneficiari sono gli stessi esecutori del lavoro: in questo modo si crea un concetto di collaborazione e comunità tra persone diverse, un contatto interculturale e intergenerazionale che prima mancava.

Il luogo del mercato è perfetto perché tutto ciò avvenga: il mercato è folklore, scambio, convivialità, divertimento, incontro.

trisrecup

> IL NOSTRO OBIETTIVO

L’obiettivo della raccolta fondi è quello di riuscire ad acquistare i materiali necessari per rendere più efficace la raccolta di cibo sui mercati.

Difatti, in assenza di carrelli, bilance e contenitori refrigerati non siamo del tutto performanti nella raccolta e distribuzione del cibo.

  • I carrelli ci permetterebbero di recuperare una maggiore quantità di cibo in minor tempo;

  • le bilance sono fondamentali per monitorare sia la quantità di cibo sprecato sia la quantità di cibo ridistribuito

  • i contenitori refrigerati ci permetterebbero di conservare più a lungo il cibo raccolto affinché possa arrivare ancora fresco ai nostri utenti.

Questo materiale fa parte del primo “step” della raccolta fondi e rappresenta per noi un passaggio fondamentale per la crescita dell’associazione all’interno dei mercati.  Essere dunque più attrezzati permetterebbe anche il coinvolgimento di più persone al recupero del cibo, spesso fisicamente faticoso.

Abbiamo successivamente ideato altre due tappe che potrebbero apportare ulteriori benefici al progetto, qualora si superasse il primo traguardo.

Abbiamo scelto il crowdfunding perchè Recup è un progetto che si fonda sulla compartecipazione delle persone e secondo noi l’idea del crowdfunding si sposa bene con i principi che sono alla base di Recup.

È una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita le persone attraverso la mobilitazione delle risorse e che rende chi partecipa al finanziamento indirettamente protagonista del progetto che altrimenti farebbe molta più fatica a nascere, svilupparsi e concretizzarsi.

> SOMMA TRAGUARDO

First step: 2.500€

Carrelli: x20 dal costo di 80 euro l’uno aprox = 1600 euro

Bilance: x20 dal costo di 20 euro l’una aprox = 400 euro

Contenitori refrigerati da 30L: x6 dal costo di 80 euro l’uno = 444 euro

> OLTRE IL TRAGUARDO

Secondo step: 3.400€ (2500+900)

Materiale da cucina e trasporto:

Fornello solare: x1 dal costo di 40 euro

Barattoli per marmellate e conserve: x100 dal costo di 20 euro in totale

Contenitori di cibo in silicone: x100 dal costo di 5 euro l’uno = 500€

Creazione sito web a partire da 300 euro

Terzo step:  3.800€ ( 3400+400)

Cargo bike: x1 dal costo di 400 euro

oppure

Biciclette per trasporto pane: x2 dal costo di 150 l’una

> I MERCATI INTERESSATI

L'obiettivo principale del progetto è creare un punto RECUP almeno in ogni area di Milano, in modo che ogni quartiere possa gestire il proprio mercato in un’ottica di interconnessione che permetta a tutti i  quartieri di essere legati dallo stesso progetto, diventando così nodi di una rete cittadina solidale.

Questo approccio "locale" consentirebbe alla città di essere più sostenibile, più viva e dinamica, più unita!

Per ora Recup è attivo su 6 mercati nell’area milanese:

Lunedì ore 14 via Cambini (M1 Rovereto)

Mercoledì ore 14 piazzale Martini (bus 90/91 92)

Venerdì ore 14 via Termopili (M1 Pasteur)

Venerdì  ore 14  via Curiel (M2 Famagosta)

Sabato ore 16 piazzale Sant'Agostino (M2 Sant’Agostino)

Sabato ore 16 via Valvassori Peroni (M2 Lambrate)

In questi mercati collaboriamo con altre associazioni e progetti con finalità sociali e senza scopo di lucro, per far sì che, nel caso non si possa distribuire nuovamente tutto in loco, non si debba buttare via nulla.

Concretamente, le associazioni sono:

Pro Tetto: Progetto a costo ZERO per Comuni e Cittadini, si occupa di assicurare un TETTO alle Famiglie, single rimasti indietro

Gruppo FAS: abitanti del quartiere Ferrante Aporti-Sammartini che ridistribuiscono il cibo recuperato da Recup

Centro di Ridistribuzione della Parrocchia di San Nazzaro e Celsio: che si occupa di ridistribuire il cibo Recup alle famiglie bisognose della zona Barona.

Nei mercati prossimi agli orti condivisi di quartiere si cerca di chiudere il ciclo del cibo scartato durante il recupero, trasformandolo in compost ad uso dei cittadini.

Attualmente si sta costruendo una compostiera didattica in prossimità del mercato in via Curiel.

Altri obiettivi sono: creare un percorso di educazione alimentare per i cittadini e per le scuole, con formazione direttamente sui mercati; laboratori, incontri, eventi artistici e gastronomici, aperitivi, giochi e chi più ne ha, più ne metta (ma non ne sprechi!)

> ROADMAP

Novembre 2014: primo sopralluogo sul mercato di viale Papiniano

Dicembre 2014: inizio di Recup in viale Papiniano, i volontari erano 3 persone.

Gennaio 2015-febbraio 2016: Recup avviata al mercato di viale Papiniano.

Ottobre 2015: Recup presenta il progetto pubblicamente durante l’evento Feeding the 5000 in Piazza Castello.

Febbraio 2016: Recup avviata al mercato di via Termopili e via Esterle; inizio della collaborazione con orti di via Padova.

Marzo 2016: Recup presenta il progetto durante la fiera Fa la Cosa Giusta

Maggio 2016: Recup avviata al mercato di piazza Martini.

Luglio 2016: inizio collaborazione con associazione MIA al mercato di viale Papiniano e Hub di Arca in via Termopili.

Settembre 2016: Nasce l’Associazione di Promozione Sociale “Recup”

Ottobre 2016: Consiglio direttivo : 9 persone; volontari: 35

Per l’anno  2017: si ipotizza l’apertura di altri 2 mercati in zona Lambrate/Rogoredo e/o San Siro. Possibilità di avere una sede con cucina e compostiera.

> RICOMPENSE

ricompenserecup

> DICONO DI NOI

Huffington Post

http://www.huffingtonpost.it/2016/08/01/recup-milano-spreco-alimentare_n_11292918.html#

The Submarine

http://thesubmarine.it/2016/10/25/come-combattere-lo-spreco-alimentare-il-caso-di-recup/

The Guardian

https://www.theguardian.com/cities/2016/oct/16/milan-fight-against-food-waste-ugly-fruit-grassroots-world-food-day

WDR

http://www1.wdr.de/radio/cosmo/programm/sendungen/radio-colonia/zapping/recup-spreco-emarginazione-100.html

Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/29/spreco-alimentare-viaggio-con-recup-cosi-raccogliamo-e-distribuiamo-gli-avanzi-dei-mercati/3276420/

Cafebabel

http://www.cafebabel.it/lifestyle/articolo/meno-spreco-piu-riciclo-a-milano-il-cibo-si-recupera-cosi.html?rr=71

Redattore Sociale

http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/521795/Dai-mercati-di-via-Padova-frutta-e-verdura-per-i-poveri-Grazie-ai-volontari

Repubblica

http://video.repubblica.it/edizione/milano/milano-la-bancarella-anti-spreco-di-recup-salviamo-quintali-di-frutta-e-verdura-dal-cassonetto/254505/254720

Eco della Città

http://www.ecodallecitta.it/notizie/386174/fare-recup-al-mercato-unazione-immediata-contro-lo-spreco--video

Banco Alimentare

http://www.bancoalimentare.it/it/recup-mercato-milano#.V8vzwNs_OLA.facebook

Aggiornamenti

30/06/2017

"Amici Reccupiani, siamo fieri di annunciarvi l'apertura di un nuovo mercato @recup a Melegnano, in piazza IV Novembre!

img_3095img_3094img_3096

> EVENTI A CUI ABBIAMO PARTECIPATO

Fà la cosa giusta, edizioni 2016 e 2017

Milano Food Week 2017

http://www.milanofoodweek.com/pro-tetto-recup/

Terraforma, edizioni 2016 e prossimamente 2017

Evento organizzato da “Stoà Centro Giovanile” https://t.co/607l51748y

Seconda edizione di “contAMIniamoCI”

https://www.facebook.com/events/1811354925849024/

Evento organizzato da Sando Lab, giornata del consumo critico https://www.facebook.com/events/1297876833662338/

Evento organizzato da Pro Tetto

https://www.facebook.com/events/842544682575425/

Evento organizzato da Food Film Festival

https://www.facebook.com/events/1901678406734625/

Evento organizzato in collaborazione con Lush: Charity pot https://www.facebook.com/recupmilano/photos/a.133035780386492.1073741831.129615484061855/365425260480875/?type=3&theater

Evento organizzato da Locus in piazza Capuana https://www.facebook.com/events/601733520001110/

Evento sul mercato circolare organizzato da Giacimenti Urbani: https://www.facebook.com/events/543101939222835/

Presentazione di Recup

https://www.facebook.com/events/539933416196026/

> PREMI E PARTNERSHIP

Siamo stati premiati da Quartieri Ricicloni Milano per essere cittadini virtuosi nel contesto del progetto “ Quartieri Ricicloni Milano”, finanziato dalla Fondazione Cariplo:

https://www.facebook.com/events/205434783257072/

Università degli Studi di Milano - Bicocca: coinvolgimento in un progetto di mappatura dei mercati rionali milanesi più propensi ad ospitare il progetto Recup

The Project FAQs

> CHI SIAMO

Nel 2014, dopo aver vissuto per un periodo in Francia, Rebecca ha partecipato in prima persona all’attività di recupero del cibo al mercato, favorito da un approccio culturale più sensibile a temi sociali ed ecologici. Una volta rientrata in Italia, ha deciso di importare anche a Milano questa buona pratica, adattandola alla realtà locale, da questo spunto nasce Recup.

L’associazione Recup è composta da volontari tra cui studenti, disoccupati, pensionati, senza fissa dimora; cittadini italiani, europei, extracomunitari e apolidi.

Da Ottobre 2016 abbiamo ufficialmente fondato l'Associazione a Promozione Sociale (APS) RECUP composta da un direttivo di otto persone:

  • Il presidente Alberto, “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”;
  • la vice presidente Rebecca, mente creativa, corpo iperattivo, spirito libero. Crede nelle idee, nelle persone e nella collaborazione;
  • la vice presidente Virginia, biologa appassionata di cibo e militante per un’agricoltura più sostenibile;
  • la segretaria Maria Chiara, operatore sociale con l’hobby di conoscere nuove culture;
  • la consigliera Ilaria, fotografa sensibile, attenta ai temi sociali e amante dei più piccoli;
  • la consigliera Federica figura semplice. Spiccato senso pratico e sensibile al mondo ludico;,
  • il consigliere Antonio, freelance appassionato di bici; e  
  • la consigliera Verdiana, “seguo il bianconiglio nella sua tana in cerca del paese delle meraviglie”;
  • la consigliera Anita, sensibile e pragmatica, si è specializzata in progetti relativi all'educazione non formale e all'apprendimento interculturale.
  • Il consiglio direttivo si appoggia su una ventina di volontari distribuiti nei 6 mercati ia che si occupano principalmente della raccolta e ridistribuzione del cibo.

grupporecup

> WHO WE ARE

In 2014, Rebecca has personally started the recovery of food in a market located in France, favored by a more sensitive cultural approach to social and ecological issues. Once she returned back to Italy, she decided to import this good practice in Milan, adapting it to the local reality. Recup was born this way. The Recup association includes volunteers involving students, unemployed, retired, homeless people between Italian, European, non-EU and stateless citizens.

Since October 2016 we have officially founded the RECUP Social Assistance Association (APS in Italian), composed of a board of eight people:

  • The President Alberto, "Be the Change You Want to See in the World";
  • the Vice President Rebecca, creative mind, overactive body, free spirit. She believes in ideas, in people and in collaboration;
  • the Vice President Virginia, a biologist passionate about food and militant for a more sustainable agriculture;
  • the secretary Maria Chiara, social worker with the hobby of knowing new cultures;
  • the adviser Ilaria, a sensitive photographer, attentive to social issues and lover of the little ones;
  • the adviser Federica, simple with a sharp practical sense and sensitive towards the playful world;
  • the counselor Antonio, freelance bikes enthusiast;
  • the counselor Verdiana, "I follow the whitewash in his nest in search of the land of wonders"; and
  • the counselor Anita, sensible and pragmatic, specialized in projects related to non-formal education and intercultural learning.

The Board of Directors relies on 20 volunteers within the 6 markets dealing mainly with the collection and redistribution of food.

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER