iOLIVE: L’APP PER LA TUTELA DELL’OLIO ITALIANO

Di iOlive

  • €475

    Raccolti su €5,000 di Traguardo

  • 23

    Sostenitori

  • 0

    Giorni Rimanenti

Condividi questa campagna

Aiuto ad aumentare la diffusione di questa campagna condividendo questo widget. Semplicemente incolla il seguente codice HTML in più posti possibili sul web.

Codice Integrato

<iframe src="https://www.woopfood.com/?ig_embed_widget=1&product_no=31" width="214" height="366" frameborder="0" scrolling="no" /></iframe>

SOSTIENI iOLIVE PER SALVAGUARDARE LA QUALITÀ E LA BIODIVERSITÀ DELL OLIO EXTRAVERGINE ITALIANO

“Non vogliamo pensare alla malafede… ci basta però il 30% di errore in buonafede per farci indignare e rimboccare le maniche”.

Queste parole riassumono la filosofia e d il carattere dei fondatori di iOlive. La loro missione si articola in: - migliorare il sistema attuale di valutazione dell’olio di oliva per smascherare il falso olio Made in Italy, - difendere le ONESTE imprese agroalimentari italiane - salvaguardare i consumatori da facili inganni! Tutto questo è iOlive, un’applicazione in continua evoluzione.

> LA PAROLA AL PROGETTISTA 

Era il 2014 quando io, Dario, Pietro e David di fronte ad una tavola imbandita ci chiedemmo come cosa avremmo potuto fare per salvare il vero olio extravergine. Pietro di professione è un assaggiatore di olio e ci descrisse le falle esistenti nella metodologia attuale di certificazione dell’olio extra vergine: percentuali di errore alte, nessuno sistema digitalizzato, assaggiatori d’olio troppo “vicini” alle aziende e così via.

Dovete infatti sapere che ad oggi per valutare se un olio può essere definito extravergine, le Camere di Commercio convocano un gruppo di 8-12 Assaggiatori Professionisti che costituiscono il panel test. Questi professionisti si riuniscono fisicamente in un luogo per assaggiare i vari campioni e, sulla base della loro esperienza, trascrivono su un foglio di carta le loro valutazioni.

Un olio di oliva viene etichettato come extravergine se rispetta una serie parametri:

  • Parametri chimico – fisici

  • Limiti analitici

  • Punteggio della valutazione organolettica previsti dal Regolamento CEE n. 2568/91, ovvero: mediana del fruttato > 0 e mediana del difetto = 0

> IL PROBLEMA

Il dato più allarmante di questo processo?

Il margine di errore durante la trascrizione dal cartaceo al digitale è del 30%!

Un olio su tre insomma, pur valutato correttamente,

non risulterà per quello che realmente è!

A questo dato si sommano inoltre una serie di sbavature che rendono ai nostri occhi il processo di valutazione superficiale e approssimativo:

  • I panel agiscono in autonomia, non sono in contatto tra loro e non sono valutati e valutabili.

  • Assenza di un archivio digitale organizzato e controllato.

  • La convocazione di un panel è a pagamento e costa 10.000 euro (sono gli stessi produttori d’olio ad organizzare e scegliere gli Assaggiatori).

Noi pensiamo che sia necessario aumentare il numero di valutazioni di Assaggiatori qualificati per salvaguardare la produzione ed il consumo di olio extra vergine.

Da qui la nostra idea del primo panel test digitale capace di valorizzare l’esperienza di Assaggiatori certificati dislocati in tutto il mondo, esuli da pressioni e guidati solo dalla passione per l’olio.

iOlive è lo strumento tecnico che permette tutto ciò. 

SCARICA L'APP

> L'OBIETTIVO

iOlive vuole preservare la biodiversità olivicola del nostro paese, tutelare il lavoro dei piccoli imprenditori e fornire al consumatore un olio autentico e tracciabile.

La campagna di crowdfunding è volta alla creazione del primo esperimento di Panel test digitale tramite l’implementazione dell’applicazione iOlive.

iOlive è un’applicazione che riproduce in digitale, per filo e per segno, gli stessi documenti cartacei utilizzati dagli assaggiatori evitando quel 30% di errore ma soprattutto rendendo pubblico, diffuso e quindi opinabile la loro valutazione, andando così a creare anche il primo vero e proprio archivio digitale consultabile da tutti.

“Senza tutela il nostro agroalimentare non ha futuro. Con questa applicazione smascheriamo il falso olio Made in Italy e difendiamo imprese e lavoro” – Pietro Barachini

> SOMMA TRAGUARDO 

5.000 €

> per organizzare il primo panel digitale che utilizzi l'App iOlive
> per sostenere la soluzione di tracciabilità per l'olio Italiano
> per coprire i costi delle ricompense
> per i costi dei servizi

> PHOTO GALLERY

 

> CHI C'E' DIETRO

iOlive è un marchio dell’azienda Società Pesciatina di Orticoltura - SPO, fondata nel 1932 allo scopo di produrre piante da vivaio e da fiore. Negli anni ‘50 la superficie a vivaio già raggiungeva 10 ettari e la SPO si poneva al vertice del settore per importanza ed evoluzione delle tecniche adottate.

Agli inizi l’attività di propagazione interessava diverse specie, l’olivo era tra queste ma non in modo dominante. Con l’andare del tempo, anche grazie al lavoro del Cav. Renato del Ministro, uno dei fondatori dell’ azienda, l’olivo iniziò a rivestire sempre maggiore importanza.

Presso la SPO cominciarono ad essere applicate tecniche innovative per la propagazione di questa specie: in collaborazione con l’Università di Firenze, nel 1959, fu messa a punto la tecnica di propagazione per talea, divenuta successivamente uno standard a livello internazionale. Negli anni ‘70 il passo decisivo; la SPO decise di divenire mono-colturale rivolgendo tutte le proprie risorse alla moltiplicazione e propagazione del solo olivo, dopo che le piante di propria produzione avevano raggiunto, oltre alle regioni italiane, molti paesi stranieri.

Ad oggi la Società Pesciatina di Orticoltura si presenta alla propria clientela come un’azienda moderna e vitale, specializzata soltanto sulla propagazione dell’olivo, per offrire il meglio dell’esperienza maturata in 70 anni di lavoro appassionato su questa pianta, sempre al vertice del settore, al passo con i tempi.

Azienda Pesciatina ha vinto l'Oscar Green, il premio alle imprese più innovative promosso dai giovani della Coldiretti nazionale, con iOlive - l'app salvatruffe per tutelare il vero extravergine d’oliva: trasparenza dalla pianta alla tavola.

I soci ideatori dell’applicazione sono 3:

Pietro Barachini: 38 anni, da 20 anni a capo della Società Pesciatina di Orticoltura

Recentemente dopo un percorso di studi professionali è diventato Assaggiatore Professionista secondo Metodo COI.

Dario Gronchi: Sviluppatore di app innovative presso MARTE 5.

Cuore pulsante di IOLIVE-APP , la prima app in grado di replicare il SISTEMA COI per l’analisi organolettica dell’olio Vergine in formato digitale.

Veicsteinas David: Sviluppatore di sistemi informatici per la raccolta dati.

> LE RICOMPENSE

Grazie! - Gli ulivi ti ringraziano!

Grazie! + Piantina 2 anni

Piantina 5 anni + Olio 125ml

5 Boccette da 125ml + OliVino

Corso degustazione + Cena + Piantina 2 anni + Corso piantumazione + Olio EVO 125ml - Per 1 Persona

Corso degustazione + Cena + Piantina 2 anni + Corso piantumazione + Olio EVO 125ml - Per 2 Persone

Quota d'iscrizione per produttori di Olio - Iscrivi la tua azienda al primo panel digitale in Toscana e presenta i tuoi campioni per la valutazione tramite App. iOlive

Weekend in Agriturismo in Toscana + Cena + Corso Degustazione + 1 piantina 2 anni + Corso piantumazione - Per 2 persone

Per produttori di Olio - Acquista 100 piante di 2 anni CULTIVAR da scegliere - Per avviare la tua produzione

Per Famiglie (2 Adulti e 2 bambini) - Weekend in Agriturismo in Toscana + Cena + Corso degustazione + 2 piantine 2 anni + Corso piantumazione

Per 2 persone (buyer e professionisti) - Weekend in Agriturismo in Toscana + Cena + Corso degustazione + 1 piantina 2 anni + Corso sulle varietà Toscane + Tour dai Produttori

Quota d'iscrizione per produttori d'olio + 100 piante di 2 anni CULTIVAR da scegliere - Iscrivi la tua azienda al primo panel digitale in Toscana e presenta i tuoi campioni per la valutazione tramite App. iOlive

Aggiornamenti

10 Ottobre 2016 - CHIUSURA CAMPAGNA:

"Grazie di cuore per credere in noi! Il progetto iOlive non si ferma qui, continua lo sviluppo della nostra tecnologia ed il nostro lavoro come vivaio di antiche cultivar toscane. Seguiteci sui nostri canali.
Ci stiamo organizzando per rilanciare il crowdfunding al meglio ed al più presto. Grazie del vostro supporto, grazie della passione e interesse per gli ulivi, le olive e gli olii Toscani."

Nel giro di 48 ore riceverai la somma con cui hai sostenuto il progetto iOlive direttamente sulla carta utilizzata per il pagamento.

0. MODALITA’ DI RITIRO:

Il ritiro delle Piante avverrà in Vivaio, a Pescia, qui i contatti www.spoolivi.it .
Le ricompense che prevedono il ritiro, potrà essere effettuata direttamente in azienda, seguiranno i dettagli sugli orari e giorni del ritiro.
DATA DI SPEDIZIONE: DAL 15 SETTEMBRE 2016

The Project FAQs

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER